Ultima modifica: 1 Dicembre 2019

Guido Galli

Nell’anno scolastico 1980/81, l’ istituto è stato intitolato al magistrato Guido Galli.

Guido Galli

(Bergamo, 28 giugno 1932 – Milano, 19 marzo 1980)

Guido Galli,  magistrato e docente di criminologia italiano,  era nato a Bergamo il 28 giugno 1932 dove aveva trascorso la sua infanzia e la sua gioventù frequentando il liceo Paolo Sarpi.
Si era sposato con Bianca Berizzi nel 1959 e da questa felice unione sono nati quattro figli: Alessandra, Carla, Giuseppe e Paolo.

Guido Galli era un giudice istruttore penale presso il Tribunale di Milano e docente di criminologia, prima all’Università di Modena, successivamente a quella di Milano, fu assassinato il 19 marzo 1980 a Milano, da un commando di Prima Linea (noto gruppo armato, operante nel contesto degli anni di piombo), a causa della sua azione da magistrato contro di essi. Fu lui infatti a concludere la prima maxi-inchiesta sul terrorismo partita nel settembre del 1978 dopo l’arresto di Corrado Alunni e il ritrovamento del covo di via Negroli, a Milano.

Fu colpito inizialmente alla schiena e dopo che fu caduto, i terroristi lo finirono sparandogli due colpi alla nuca: l’omicidio avvenne in quella che oggi è l’aula 309 (dedicata alla memoria del giurista) dell’Università degli Studi di Milano.  VOGLIAMO RICORDARE GUIDO GALLI  (19/03/2010).

 

LA LETTERA DI BIANCA BERIZZI AGLI STUDENTI DELL’ISTITUTO

 

Allegati